Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

 

 

porsche-3edfedsf-719-bosxster-090.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-091.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-092.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-105.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-093.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-111.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-110.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-109.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-108.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-106.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-095.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-101.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-100.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-099.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-098.jpg?it

porsche-3edfedsf-719-bosxster-094.jpg?it

 

 

 

Cita

2016 Porsche 718 Boxster revealed ahead of Geneva show debut


Facelift brings potent turbocharged four-cylinder engines and a new name to Porsche’s two-seat roadster line-up

 

The most powerful version of Porsche’s all-new, turbocharged four-cylinder petrol engine will have a capacity of 2.5 litres and produce up to 345bhp in the facelifted Boxster S.

 

The model, which has been renamed 718 Boxster S following Porsche’s decision to resurrect its hallowed 718 nomenclature, is set to get its first public airing at the Geneva motor show in March. The revised two-seater will be joined by the more keenly priced 718 Boxster, which runs a 2.0-litre variant of the horizontally opposed four-cylinder turbo engine making 296bhp.

 

The new models will be available from April, with an even more powerful 718 Boxster GTS due next year. At £41,739, the 718 Boxster is priced £1641 above the outgoing Boxster, while the 718 Boxster S costs £50,685, £2142 more than the Boxster S.

 

Distinguishing the 718 Boxster and 718 Boxster S from the outgoing models is a series of styling changes, including a new front bumper sporting larger cooling ducts, and larger air ducts in front of the rear wheel arches. The rear sports a distinctive new accent strip between the tail-lights to give additional visual width.

 

The 718 Boxster is the first Porsche to be powered by a four-cylinder engine since the 968 ceased production in 1995. Development of the new unit was overseen by Wolfgang Hatz, the head of Porsche’s research and development operations suspended in the aftermath of parent company Volkswagen’s dieselgate affair.

 

The new engine is also earmarked to replace the existing flat six in the 718 Cayman, which is also expected to make its debut in Geneva.

With 296bhp and 280lb ft, the 2.0-litre unit makes 25bhp and 66lb ft more than the naturally aspirated 2.7-litre flat six it replaces in the outgoing entry-level Porsche roadster.

Significantly, peak torque appears 1500rpm earlier in the rev range than with the old six-cylinder unit, leading to what Porsche describes as “added levels of low-end urge and greater mid-range flexibility”.   

The 718 Boxster S receives a larger, 2.5-litre variant of the flat four turbo powerplant in place of the naturally aspirated 3.4-litre six-cylinder unit currently used. With 345bhp and 310lb ft between 1900 and 4500rpm, the new engine offers a 25bhp increase in output over the unit it replaces, along with a 37lb ft lift in torque.

 

As before, the most affordable of Porsche’s sports car models offer the choice of a standard six-speed manual or optional seven-speed PDK dual-clutch automatic gearbox, the latter of which has been updated with a new software package that’s said to provide added fuel-saving potential.

 

Porsche says the 718 Boxster has a 0-62mph time of 4.7sec and a 171mph top speed when fitted with the optional PDK gearbox, bettering its predecessor by 0.9sec and 5mph respectively.The 718 Boxster S has claimed figures of 4.2sec and 177mph, in the process beating the official 0-62mph time of the 380bhp 3.8-litre six-cylinderCayman GT4 by 0.2sec.

 

As well as providing added power, the new four-cylinder engine also brings a significant improvement in fuel economy over the outgoing six-cylinder engine. The 718 Boxster returns a claimed 40.9mpg on the combined cycle and the 718 Boxster S promises 38.7mpg in combination with the PDK gearbox, representing improvements of 5.1mpg and 4.2mpg respectively.

 

Along with the new engine, the 718 Boxster features what Porsche describes as a “sportier tuning of the chassis”. Among the changes is a revised electro-mechanical steering system that is said to be 10% more direct than the set-up used on the outgoing Boxsters. Porsche’s Active Suspension Management (PASM) continues to be offered as an option, offering a nominal 10mm reduction in ride height over the standard suspension.

 

LISTINO

 

Cita

Benzina:

 

2.0 Boxer 300 CV:

 

Boxster: 56.213

 

 

2.5 Boxer 350 CV:

 

Boxster S: 69.176

 

 

 

 

 

Al netto del colore improbabile (si son messi d'accordo con Jaguar? :lol:), mi riservo qualche tempo per capire se mi piace o meno. Il frontale continua ad essere il punto debole di questa macchina.

 

Curioso di sapere come vanno i nuovi motori.

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me è no.

 

E' stata discretamente insozzata. Davanti la "cornicetta" del frontale stampata nel paraurti e che va a perimetrare il muso, dietro lo spoiler non più raccordato con le "gemme" tolgono parecchia eleganza alla versione precedente......... Quel volante cos'è? Una ferramenta di bulloni? 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

porsche-3edfedsf-719-bosxster-090.jpg?it

 

Porsche-Boxster_S-2013-wallpaper.jpg

 

veloce raffronto. Colori a parte, mi pare graficamente poco porsche :pen:

 

il posteriore non son riuscito sinceramente a capirlo.

 

Da vedere dal vivo anche questa

  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come previsto questa versione costerà di più della uscente :eek: nonostante il downgrade dei motori... :thumbdown: e il problema è che ci saranno POLLI (si esattamente, polli) che riusciranno a farsi fregare e ad essere contenti di pagare di PIÙ un prodotto che vale di MENO. Complimenti a Porsche, non sbaglia un colpo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, kire_06 dice:

Come previsto questa versione costerà di più della uscente :eek: nonostante il downgrade dei motori... :thumbdown: e il problema è che ci saranno POLLI (si esattamente, polli) che riusciranno a farsi fregare e ad essere contenti di pagare di PIÙ un prodotto che vale di MENO. Complimenti a Porsche, non sbaglia un colpo.

 

Questo è un discorso che puoi fare (forse) con una Punto in pronta consegna, non con auto di questo tipo, che sono essenzialmente uno sfizio. Il prezzo che paghi non dipende dal numero di cilindri, dai sedili sdoppiati o dall'omologazione per 5 persone, ma da quanto il mercato è disposto a pagare per portarsi a casa quel bene.

Chi ne fa una questione di cilindri acquisterà qualcos'altro... magari una 911. Chi vuole una Boxster (e conosco vari motivi validi per desiderarne una) se la comprerà lo stesso, finché quest'auto è fedele al dna e al livello del marchio.

 

Ti faccio due esempi:

1) io, e parlo per me, comprerei subito questa, se facesse sfracelli malgrado il 4 cilindri turbo, mentre non avrei mai considerato una Boxster '96 base, che era un polmone malgrado il 6 cilindri aspirato.

 

2) non è detto che chi compra una Thema '11 km0 a 25.000 euro sia necessariamente più intelligente di chi strapagherà una 917, ha solo risparmiato soldi ;)

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Cosimo dice:

 

porsche-3edfedsf-719-bosxster-090.jpg?it

 

Porsche-Boxster_S-2013-wallpaper.jpg

 

veloce raffronto. Colori a parte, mi pare graficamente poco porsche :pen:

 

il posteriore non son riuscito sinceramente a capirlo.

 

Da vedere dal vivo anche questa

 

Viste le foto stamattina ho pensato come prima cosa "oibo', come e' invecchiata!".

All'improvviso, mi sembra un'auto di un decennio fa.

Muso, fari, coda, interni, tutto.

Magari mi ricredo, ma non mi dice nulla. Il paraurti anteriore e l'intero blocco paraurti-fari-cofano mi ricordano un po' Artega, non so se mi spiego, quelle macchina belle si', ma ne' carne ne' pesce che non riesci ad associare ad un marchio.

 

Perplesso.

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      L'ottava generazione della Porsche 911 debutta al Salone di Los Angeles con un design evoluto, interni totalmente ridisegnati e nuove dotazioni tecniche: caratteristiche che indicano con precisione gli obiettivi della Casa tedesca, intenzionata a proporre un prodotto rinnovato sotto molteplici aspetti ma al tempo stesso fedele all’impostazione originale. La Porsche ha già comunicato i prezzi di lancio della 992 per il mercato italiano: 123.999 euro per la Carrera S e 132.051 euro per la Carrera 4S.
       
      Senza tempo, ma con tante novità stilistiche. Come ampiamente anticipato dalle foto spia, la Porsche ha voluto mantenere le proporzioni e gli stilemi tipici del modello, rivoluzionando però la zona posteriore con un nuovo gruppo ottico Led che si sviluppa in senso orizzontale. L'aumento importante delle carreggiate, con 45 mm in più all'anteriore, coda larga per tutte le versioni e l'adozione di cerchi di lega da 20" anteriori e 21" posteriori, ha reso ancora più sensuale la fiancata. Qui troviamo per la prima volta anche le maniglie a filo carrozzeria, mentre il frontale è caratterizzato dai gruppi ottici Led ridisegnati e dal profilo del cofano anteriore che cita apertamente le 911 classiche. In coda si fanno notare anche i nuovi scarichi integrati nel paraurti e l'appendice aerodinamica attiva cresciuta in dimensioni rispetto al passato.
       
      Le Carrera S e 4S da 450 CV con il Pdk otto marce. Quando una nuova 911 si affaccia sul mercato il primo sguardo va sempre alla scheda tecnica. In questo caso la Porsche ha evoluto senza rivoluzionare e senza dare spazio, per il momento, all’elettrificazione, ma ha voluto introdurre per prima solo la Carrera S nelle versioni a due e quattro ruote motrici. Il propulsore 3.0 boxer biturbo è stato aggiornato rispetto alla 991 lavorando sulla sovralimentazione e sul sistema di iniezione, passando da 420 a 450 CV. Ma la vera novità è l'introduzione del cambio automatico doppia frizione Pdk a otto marce, comandabile, oltre che dai paddles, anche dalla piccola leva verticale integrata nel tunnel centrale. Per il momento non si parla di una variante manuale, ma sono già noti i dati prestazionali: 3,7 secondi per toccare i 100 km/h da fermo (3,6 per la Carrera 4S) e 308 km/h di velocità massima (306 per l'integrale), con ulteriori due decimi limati in accelerazione (3,4 secondi) optando per il pacchetto Sport Chrono opzionale, che include anche il selettore rotativo sul volante. I consumi medi si attestano a quota 8,9 l/100 km secondo il ciclo Nedc ricalcolato (9,0 per la 4S). Debutta infine la modalità di guida Wet, pensata per le condizioni stradali più difficili e per i guidatori meno smaliziati.
       
      Interni ridisegnati per il display da 10,9”. Gli interni riflettono l'impostazione dei più recenti modelli Porsche con un marcato sviluppo orizzontale e introducono un’impostazione incentrata sul display da 10,9” dell'infotainment, che ora sovrasta le bocchette di aerazione. Oltre alla funzione touch sono disponibili cinque pulsanti fisici per accedere alle principali aree. Inoltre, funzioni come la navigazione, la connettività e gli altri servizi del Porsche Connect Plus sono di serie. La nuova strumentazione, con contagiri analogico centrale e due display laterali inseriti in una lunga palpebra ispirata alle 911 classiche con cinque strumenti affiancati, integra per la prima volta il sistema Night Vision con le immagini proiettate dalla telecamera con sensore termico. Sono infine previsti anche altri Adas aggiornati: il Cruise Control adattivo con funzione stop & go e l'Emergency Assist.  
        Tre app per il lifestyle Porsche. La Porsche ha diffuso anche le prime informazioni su alcune nuove iniziative dedicate ai clienti: si tratta di tre diverse applicazioni che offrono contenuti dedicati agli appassionati e che coinvolgono il tempo trascorso dentro e fuori della propria 911. Con l’app Porsche Road Trip è possibile ricevere suggerimenti per organizzare un viaggio abbinando punti di interesse, hotel e ristoranti esclusivi. Con l’applicazione Porsche 360+ viene messo a disposizione un assistente digitale per ogni esigenza, mentre con la Porsche Impact si può rimanere informati sulle attività della Porsche dedicate all'ambiente: di fatto la Casa di Stoccarda vuole dimostrare ai propri clienti di adoperarsi per ridurre le emissioni CO2 attraverso investimenti in progetti legati alle energie rinnovabili e alla protezione della natura per bilanciare il proprio impatto sull'ambiente.
       
      Quattroruote.it
       









       
       
      Spy topic ⤵️
       
       
    • By Beckervdo
      Ecco la nuova Porsche 911 RSR che parteciperà al campionato WEC 2020.
      Come la precedente RSR, il motore Boxer 6 cilindri  da 4.2 litri è posizionato centralmente, e non più a sbalzo sul posteriore. La potenza, ufficiosa, è di 384 kW / 522 CV e dipende dai restrittori che saranno utilizzati sui tromboncini di aspirazione. Ovviamente, trazione posteriore e cambio sequenziale a 6 rapporti. 

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.